natura world villaggio della salute più
Natura, NEWS DAL GRUPPO

Il Villaggio della Salute Più presenta il progetto di turismo ecologico “Natura World”

Una molteplicità di esperienze nella natura salutare, tra location magiche e percorsi nelle Valli Sillaro, Idice e Santerno, volte alla scoperta e valorizzazione dell’Appennino tra Emilia, Romagna e Toscana

L’ultima frontiera del benessere per combattere lo stress e innalzare le difese immunitarie? Un’ immersione nella natura incontaminata, respirando a pieni polmoni aria salubre tra alberi, luce, erbe spontanee e suoni del bosco. Numerosi studi e ricerche scientifiche dimostrano infatti che gli effetti della natura sulla nostra salute fisica e mentale sono molteplici e di rilevante importanza.

Nello specifico, il contatto con l’ambiente naturale regala alla nostra salute evidenti benefici:

  • induce calma e serenità (abbassando i livelli di cortisolo)
  • regolarizza il battito cardiaco
  • riduce il rischio di ipertensione
  • stimola le energie fisiche, psichiche e mentali
  • rinforza il sistema immunitario e aumenta la capacità di combattere malattie e infezioni (favorendo l’accumulo di vitamina D attraverso la luce solare e stimolando l’attività delle cellule NK – linfociti NK o “Natural Killer”, in grado di riconoscere e distruggere cellule tumorali e infette da virus).

 

E ancora, migliora la qualità del sonno (avendo un ruolo sulla regolazione delle funzioni ormonali, in grado di influenzare i ritmi circadiani e di conseguenza le ore di veglia e sonno), rafforza la memoria, combatte la depressione, inibendo l’attività della corteccia prefrontale del cervello, associata alla produzione di pensieri negativi.

“La natura dunque è un vero e proprio carburante per l’organismo e per il nostro benessere psico-fisico: è proprio partendo da queste evidenze scientifiche – spiega il prof. Antonio Monti, direttore scientifico Gruppo Monti Salute Più – che abbiamo deciso di realizzare “Natura World”, un ambizioso progetto dedicato alla scoperta, valorizzazione e tutela della natura dell’Appennino tra Emilia, Romagna e Toscana. Un progetto volto a trasformare il Villaggio della Salute Più nel punto di partenza e di arrivo per vivere appieno la natura e rigenerarsi in essa, grazie a poderose dosi di “vitamine naturali” e a numerosi percorsi ecoterapeutici, in cui chi cura è proprio la natura stessa”.

Il turismo ecologico di Natura World si estende a tutto l’Appennino Tosco-Emiliano. Parte dalle Valli del Sillaro, Idice e Santerno, si allunga verso i passi della Raticosa (m. 960) e della Futa (m. 903) e trova il suo epicentro naturale nel Villaggio della Salute Piu?.

“Natura World – afferma Graziano Prantoni, General Manager Gruppo Monti Salute Più – è un grande progetto che vuole riconnettere l’uomo con la natura, attraverso percorsi diversi che consentono di scoprire una natura incontaminata, custode di paesaggi di inestimabile bellezza. Nel dettaglio, proponiamo due tipologie di turismo ecologico: c’e? un turismo fatto di percorsi “on the road”, alla scoperta della natura; e un turismo basato sulle “location magiche”, che mirano a far vivere le ecoterapie dell’autoconsapevolezza per realizzare una vera empatia con la natura”.

Il turismo dei percorsi mira a migliorare le capacità motorie, sensoriali ed emozionali, mentre il turismo delle location magiche ha l’obiettivo di far ritrovare se stessi nella natura e con la natura, e in tal modo viverne la storia, allargando gli orizzonti del proprio intuito e intelletto.

Non solo, ma al grande piacere di vivere la natura, esplorare e fotografare territori mai visti prima, sotto la guida del GPS e con l’aiuto della carta topografica Monti, si aggiungono anche altre quattro proposte coinvolgenti:

1) geocaching: una specie di moderna “caccia al tesoro” che sfrutta le informazioni e le coordinate geografiche gps. In Italia ci sono gia? piu? di 25.000 punti di geocaching.

2) geokids: versione per bambini e ragazzi del geocaching, per seguire la flora e la fauna del Natura World nelle quattro stagioni. Ogni anno ci saranno premi per tutti i migliori servizi fotografici ed elaborati su Natura World.

3) gara di fotografia e pittura, con la finalità di vedere chi riesce a cogliere gli aspetti più  originali di Natura World in rapporto alle stagioni.

4) gara fotografica sul bioritmo annuale della natura, che si affronta fotografando le 4 stagioni della stessa location, scelta a proprio piacimento.

“L’anima di Natura World – ci tiene a sottolineare il Prof. Monti – e? rappresentata dalle finalità che è in grado di espletare. Ad esempio, i percorsi ecologici a piedi e in mountain bike sono ricchi di ossigeno e privi di smog; sono quindi ottimi per potenziare il sistema respiratorio contro microorganismi, agenti infettivi e infezioni. E? possibile inoltre impegnare le proprie energie fisiche in base all’Indice di Fitness più adeguato, studiato appositamente per ogni percorso, specialmente se si vuole dimagrire, potenziare la muscolatura e attivare la circolazione sanguigna. E per finire, consiglio di vivere la sinergia delle tre palestre del Villaggio e dintorni (palestra della natura, palestra attrezzata Technogym, palestra delle piscine termali) per mettersi in forma, fare diete dimagranti, svolgere riabilitazione in forma residenziale, effettuare cure Kneipp, sfruttando anche l’outdoor per ottenere il caldo d’estate alternato ai trattamenti delle terme, e il freddo d’inverno seguito dai bagni termali caldi, in modo assolutamente naturale”.

Un progetto importante dunque quello lanciato dal Gruppo Monti Salute Più, che trova un sostegno anche da parte di Giancarlo Tonelli, Direttore Generale Confcommercio Ascom Bologna: Accogliamo con molto piacere la presentazione di questo nuovo progetto del Gruppo Monti volto a valorizzare il nostro Appennino e a promuovere il turismo ecologico che in questo territorio, fin da quest’estate, ha dato parecchie soddisfazioni anche alle realtà imprenditoriali che qui operano. Il legame tra natura, salute e benessere è innegabile. Natura World propone al pubblico formule attrattive diverse per far scoprire la bellezza e le tradizioni delle nostre montagne mantenendo alta l’attenzione sul tema della green economy che sta avendo un forte sviluppo da parte delle imprese di queste zone, attente all’impatto che le loro attività produttive avranno sull’ambiente e sull’ecosistema delle valli del nostro Appennino”.

 

I percorsi

Il Villaggio della Salute Più  mette a disposizione ben 55 percorsi, evidenziati e georeferenziati in un’importante carta topografica realizzata in esclusiva dal Gruppo Monti Salute Più.  Questi percorsi possono essere reperiti tramite QR code grazie all’applicazione Avenza Maps e la guida via GPS (global positioning system). Il turismo degli itinerari è articolato su percorsi a piedi, in mountain bike (classici MTB), gravel bike (strade bianche), road bike (ciclismo su strada), handbike (accessibili per portatori di handicap, anche tandem), ebike (pedalata assistita), fino a itinerari con mete raggiungibili anche in auto.

 

Le location magiche

Il Prof. Antonio Monti afferma con orgoglio che “A disposizione di tutti gli appassionati ci sono dieci esperienze magiche in altrettante location ricche di emozioni, vere e proprie epifanie del bioritmo vitale della natura. La scoperta delle location parte dal Villaggio e può durare alcune ore o una giornata intera. I percorsi si possono affrontare in gruppo o in solitaria, a piedi o in bici, in automobile personale o con mezzo fuoristrada messo a disposizione dal Villaggio, sempre con un “natura coach”, cioè una guida naturalistica esperta”.

Premesso che la scienza dimostra che la natura può migliorare i geni secondo le leggi dell’epigenetica, applicando uno stile di vita che comporta mangiare cibo naturale, respirare a fondo aria pulita e ricca di ossigeno, svolgere un’attività fisica impegnativa; i 55 percorsi e le 10 location magiche, unitamente alle proposte del Villaggio, sono il luogo ideale in cui mettere in pratica questo stile di vita.

Durante il percorso di scoperta delle location inoltre vengono sempre messe in atto le ecoterapie sotto la guida del coach. Si tratta complessivamente di una ventina di attività diverse: in ogni location vengono proposte quelle più adatte alla location stessa. Ci saranno attività mnemoniche, uditive, olfattive, di automassaggio, camminata consapevole, camminata silenziosa, forest therapy, attivazione dei “due cuori” per vivere veramente le ecoterapie dell’autoconsapevolezza, così definite perchè  aiutano a conoscere più  profondamente il proprio io psicofisico.

Ad ogni location è infine abbinata un’essenza olfattiva vegetale del territorio, che viene impiegata durante l’esperienza per attivare la rigenerazione neurale propria dell’epitelio olfattivo.

Tutte queste proposte di turismo attivo di Natura World trovano il loro inizio e conclusione naturali al Villaggio della Salute Più, dove, afferma Graziano Prantoni “c’è lo storico Palazzo del Calanco, in grado di mettere a disposizione un’ampia gamma di servizi di ristorazione, pernottamento, sale per gruppi, servizi termali di cura e benessere (sia prima sia dopo i percorsi). Il Villaggio può venire così  incontro a tutte le categorie di viaggiatori che vogliono vivere ancora più a fondo i benefici di Natura World, fare vacanze e soggiorni di salute e benessere termale, alternando bagni termali e massaggi ai percorsi salutari”.

Infine, dietro richiesta specifica, il Villaggio della Salute Più offre la possibilità di visitare mete storiche, turistiche o tecnologiche, organizzando ad esempio tour a Firenze, Ravenna, Venezia, San Marino, Bologna, Modena, Parma; Motor Valley (Ferrari, Lamborghini, Ducati, autodromo…), etc. Il tutto nell’ottica di soddisfare le esigenze degli ospiti offrendo servizi esclusivi e di qualità.

 

Per info: Villaggio della Salute Più, via Sillaro 27 – Bologna (uscita A14 Castel San Pietro Terme, poi seguire la provinciale Sillaro in direzione Sassoleone per 15 km). Tel. 051.929791, www.villaggiodellasalute.it.